Emergenza Coronavirus "COVID-19"


Comunicato Associazione G.A.U.

"Ok Houston, we've had a problem here".
Con questa citazione della comunicazione della Apollo 13 vogliamo riassumere la nostra realtà.
Il periodo è davvero complicato e noi cerchiamo di moltiplicare i nostri sforzi per dare più servizio possibile, ma probabilmente non riusciamo a rispondere a tutti...
I Pronto Soccorso cittadini sono intasati, le nostre ambulanze devono stare in coda lungo tempo e un semplice ricovero può richiedere molte ore; alcuni nostri Volontari hanno contratto il virus e sono impossibilitati ad operare; il programmato corso di formazione interna per nuovi soccorritori è stato rinviato per ovvi motivi; i nostri amici un po' più anziani, che tanto aiuto ci danno con i trasporti di elezione, li abbiamo fermati per tutela.
Ma non siamo qui né per piangerci addosso, né per suscitare compassione. Siamo qui a dirvi, con tutta l'onestà possibile, che se dovremo dire qualche "no" alle vostre richieste, se non potremo sempre coprire il servizio di 118 con nostri equipaggi, non è perché ci giriamo da un'altra parte o ci tiriamo indietro, ma semplicemente perché "Houston, qui abbiamo avuto un problema ".
Vi garantiamo che chi resterà a disposizione farà il massimo per sopperire alla mancanza di personale, sperando che dopo le mille difficoltà di questo periodo tutto finisca come con la Apollo 13: l'impegno, la costanza e l'inventiva delle persone permetterà di ritornare a una normalità che mai ci sarà sembrata così bella.
🤝Associazione GAU: io ci sono se ci sei anche tu🤝